Il Dixie Fire sta devastando la California

Il Dixie Fire sta devastando la California
Diritti d'autore Noah Berger/AP
Di Eloisa Covelli Agenzie:  Ap
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Bruciati 1700 chilometri quadrati

PUBBLICITÀ

Il Dixie Fire, l'incendio che sta devastando la California è diventato il terzo peggiore della storia del paese. Ha bruciato più di 1700 chilometri quadrati da metà luglio e non è ancora sotto controllo.

Di Greenville, la ridente cittadina della corsa all'oro non è rimasto nulla. Anche la città di Chester vicino al lago Almanor è stata completamente evacuata.

Ce ne siamo dovuti andare. Si vedeva il fuoco che scendeva dalle colline, si sentiva lo scoppio. Era un mostro, davvero.
Regina Rutledge
abitante di Chester

5mila pompieri stanno combattendo contro gli incendi, il cui fumo si vede persino dallo spazio.

Il Dixie Fire è cresciuto da un giorno all'altro diventando più grande del Bootleg Fire che ha devastato l'Oregon nell'ultimo mese. Migliaia di chilometri quadrati degli Stati Uniti occidentali sono stati bruciati.

Gli esperti avvertono che queste sono le conseguenze del riscaldamento globale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Incendi: in Grecia migliaia gli evacuati, la Turchia rifiuta gli aiuti dall'estero

Sardegna post incendi: una campagna per aiutare gli apicoltori

Incendi in mezza Europa. Sud Italia, Grecia e Turchia le zone più colpite