Incendi: Epi, anche l'ergastolo per chi brucia la Sardegna

Appello ai parlamentari per una proposta di legge
Appello ai parlamentari per una proposta di legge
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 05 LUG - Una legge che classifichi l'incendio doloso come una tentata strage e un danno ambientale premeditato. È la proposta lanciata dalla direzione regionale di Energie per l'Italia (Epi), con il suo coordinatore sardo Tore Piana. Nuove norme con pene severissime, sino ad arrivare all'ergastolo, suggerisce il movimento. Una possibile risposta, secondo Epi, ai roghi che stanno bruciando campi e boschi della Sardegna, molti dei quali dolosi. L'appello è rivolto a tutti i parlamentari, soprattutto a quelli sardi. L'obiettivo è quello della presentazione di proposta di legge urgente in Parlamento. "In Sardegna sta diventando un bollettino di guerra - spiega Piana - dove ogni giorno decine sono gli incendi che si sviluppano e che causano danni ingenti ad aziende e al patrimonio ambientale. Un problema che attanaglia le nostre campagne e dove la Regione, con denari pubblici, spende ogni anno milioni di euro per combattere una piaga che risulta sempre più incontrollata". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nelle acque siciliane va in scena l'esercitazione della Nato Dynamic Manta

Le notizie del giorno | 27 febbraio - Serale

Polonia, gli agricoltori protestano a Varsavia: "Uscire dal Green Deal dell'Ue"