EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Traffico di rifiuti, sequestrata cava

Due arresti e tre denunce, indagine Dda e Carabinieri forestali
Due arresti e tre denunce, indagine Dda e Carabinieri forestali
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 06 MAG - Due persone sono state arrestate e tre denunciate, stamani, a Milano, nell'ambito di un'indagine su un traffico di rifiuti che ha portato anche al sequestro di una cava nella zona Sud-Ovest della metropoli. I due, entrambi residenti in provincia di Milano, sono stati posti ai domiciliari a seguito di un'ordinanza dell'autorità giudiziaria eseguita dai Carabinieri forestali di Milano e Lodi, che hanno svolto le indagini coordinati dalla Dda di Milano. In particolare, secondo quanto reso noto dal Comando provinciale di Milano "è stato disposto il sequestro del 100% delle quote di due società riconducibili ai due soggetti arrestati, e per una delle società è stato disposto il sequestro dell'intero compendio aziendale costituito da una cava e da un impianto di trattamento di rifiuti nella zona sud-ovest di Milano. Sono state sequestrate somme per complessivi euro 354.772". Tra le ipotesi accusatorie viene contestata anche l'aggravante dell'agevolazione di attività di stampo mafioso. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra a Gaza: 8 soldati Idf morti nell'esplosione di un blindato, strutture sanitarie al collasso

Guerra a Gaza: colloqui in stallo, "catastrofe igienico-sanitaria"

Germania-Scozia 5 a 1, i padroni di casa vincono il match di apertura degli Europei Uefa 2024