EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Esperti, in Umbria stasi discesa curva epidemica Covid

Ma situazione "migliore di quella italiana", Rt a 0,97
Ma situazione "migliore di quella italiana", Rt a 0,97
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PERUGIA, 06 MAG - In Umbria la "lenta discesa" della curva epidemiologica relativa ai contagi Covid negli ultimi giorni "sembra avere una stasi, essersi quasi fermata" ma il quadro che emerge dai dati "è comunque molto migliore della situazione nazionale". E' il quadro delineato dagli epidemiologi del nucleo regionale nella conferenza stampa di aggiornamento settimanale. L'indice Rt calcolato sugli ultimi 14 giorni è 0,97, 0,88 quello italiano. "Siamo su valori molto bassi - ha rilevato Marco Cristofori - e quindi è normale che il calo della curva epidemia sia più lento. Lo dicono anche i modelli matematici. Continua anche a scendere l'incidenza dei casi rispetto alla popolazione e tutti i distretti sono sotto la soglia indicata dal Cts. A livello nazionale l'Umbria è la regione che sta messa meglio e ha ormai da cinque settimane l'incidenza più bassa. E questo comporta anche il calo degli attualmente positivi". Riguardo alle vaccinazioni, l'assessore Luca Coletto ha sottolineato che "i fragili sono ormai quasi tutti vaccinati". "Li stiamo raggiungendo - ha aggiunto - anche grazie al team mobile dell'esercito". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 18 giugno - Mattino

Il segretario della Nato Stoltenberg incontra Biden alla Casa Bianca, colloquio su Ucraina e Difesa

La Grecia respinge le accuse di brutalità contro i migranti, inclusi i presunti abbandoni in mare