ULTIM'ORA
Advertising
This content is not available in your region

"Vendetta per aver difeso amico", 17enne pestato come Willy

Ha fratture al volto. Arrestati 2 giovani, ma forse erano di più
Ha fratture al volto. Arrestati 2 giovani, ma forse erano di più
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 18 APR – “Penso che ad aggredirmi erano più di
due”. E’ quanto avrebbe raccontato il 17enne aggredito a
Colleferro ieri a chi ha avuto modo di parlare con lui. “In
passato ho difeso un amico da una presa in giro” avrebbe
aggiunto. Il pestaggio sarebbe stato una sorta di “vendetta”
legata a quell’episodio. Il giovane di Segni e i due aggressori
arrestati si conoscevano perché praticano la stessa arte
marziale. Una storia che sembra avere tante analogie con quella
di Willy Monteiro Duarte, picchiato a morte lo scorso settembre
nella stessa cittadina in provincia di Roma per aver difeso un
amico da un’aggressione. Sono stati arrestati, intanto, dalla polizia con l’accusa di
lesioni gravissime i due giovani fermati ieri sera perché
sospettati del pestaggio. Secondo quanto si è appreso, sono due
amici di 18 e 19 anni che abitano a Colleferro. A quanto
ricostruito dagli investigatori, avrebbero colpito il ragazzo a
calci e pugni. I due sarebbero poi scappati dopo che il ragazzo,
sbattendo la testa contro un’auto in sosta, ha perso i sensi per
alcuni minuti. Il 17enne è ricoverato in ospedale in prognosi
riservata con varie fratture al volto. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.