EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Covid: tassisti in piazza a Torino, siamo ridotti alla fame

.Protesta davanti al Comune con petardi e fumogeni
.Protesta davanti al Comune con petardi e fumogeni
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 29 APR - "Vogliamo i nostri soldi": la rabbia dei tassisti di Torino esplode davanti a Palazzo di Città tra petardi e fumogeni. Sono oltre duecento quelli che protestano. "Siamo ridotti alla fame e dalle istituzioni non vediamo nessun segno", urlano dopo un corteo da piazza Castello. "Siamo in strada tutto il giorno ma lavoriamo un terzo di quanto accedeva prima della pandemia e i ristori che ci danno non coprono nemmeno i costi delle tasse che comunque dobbiamo continuare a pagare" affermano i manifestanti. L'assessore al Commercio Alberto Sacco è sceso e ha dialogato con loro assicurando di "stare facendo il possibile non solo per l'accompagnamento degli 80enni ai centri vaccinali, che avranno un rimborso del 100%, ma anche per la fascia dei 70enni. che potranno usare il taxi per andare a vaccinare con rimborso al 50 per cento". "Non abbiamo più tempo, massimo 15 giorni - dicono i taxisti - poi se le promesse non diventano realtà busseremo ancora alle porte del Comune". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia, Macron rassicura la Nato sugli impegni per l'Ucraina: dilemma maggioranza e primo ministro

Le notizie del giorno | 12 luglio - Serale

Ucraina, l'impegno della Nato per la difesa aerea: 40 miliardi di euro, in arrivo F-16 e Patriot