Scuola: sindacati, è al capolinea

"Ministra Azzolina scenda e si confronti con noi"
"Ministra Azzolina scenda e si confronti con noi"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 21 OTT - "Abbiamo la necessità di rappresentare alla ministra Azzolina i problemi e vorremmo sapere cosa sta accadendo nelle scuole: ad oggi non abbiamo potuto incontrare i rappresentanti del Ministero intorno a quel tavolo per la sicurezza che era stato previsto e non abbiamo ricevuto i dati sui contagi a scuola, nè sappiamo quanti sono i casi nelle scuole, non sappiamo quanti sono i docenti nominati nè quante risorse covid sono state impiegate. Il messaggio è: 'la scuola è al capolinea', ovvero comincia a essere stanca, non solo perchè i mezzi di trasporto sono insufficienti ma perchè c'è assenza di dialogo. Chiediamo alla ministra di scendere e di confrontarsi, la realtà ci mette in evidenza tante difficoltà, non ultimo un concorso che nasce sotto i cattivi auspici: molti territori stanno chiudendo i confini". Così la segretaria della Cisl scuola Maddalena Gissi alla conferenza stampa indetta dai sindacati della scuola Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Maltempo: neve e disagi in molti Paesi europei, rischio grandine in Centro Italia

Consiglio Ue, sul sostegno all'Ucraina "è importante mantenere le nostre promesse"

Elezioni in Croazia: vincono i conservatori, rebus per il nuovo governo