ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Molestie, minacce e violenze alla ex, denunciato 38enne

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Gip di Reggio Emilia impone divieto di avvicinamento
Gip di Reggio Emilia impone divieto di avvicinamento
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – REGGIOEMILIA, 21 SET – Lo scorso aprile lui, un
38enne calabrese residente a Bagnolo in Piano, nel Reggiano
aveva iniziato una relazione sentimentale con la vicina di casa
sua dirimpettaia. Una relazione che, per la donna – una 40enne
di Bagnolo – si è trasformata in un incubo fatto di offese,
minacce, scatti d’ira, telefonate continue, messaggi pieni di
insulti e condotte violente: l’uomo, infatti non ha esitato a
picchiarla con schiaffi e calci, usando anche le sedie di casa e
una scala da lavoro. Nell’unica circostanza in cui la donna è
ricorsa alle cure mediche, i sanitari hanno riscontrato una
prognosi 10 giorni per le lesioni riportate. A porre fine ai
soprusi e ai maltrattamenti – andati avanti da aprile a
settembre – i Carabinieri della cittadina emiliana cui la donna
si è rivolta e che hanno denunciato il 38enne per atti
persecutori e lesioni. Il Gip del Tribunale di Reggio Emilia, su richiesta della
Procura, ha imposto all’uomo, il divieto di avvicinamento nei
confronti della ex compagna – prescrivendogli di non avvicinarsi
ai luoghi da lei frequentati – e quello di comunicare con
qualsiasi mezzo. Il comportamento del 38enne – fatto di atteggiamenti
possessivi e scatti di gelosia – era sfociato in ripetuti atti
di minaccia e molestia, culminati, nell’estate, in vere proprie
aggressioni: alla fine di agosto la donna era riuscita a fuggire
dall’abitazione dell’uomo grazie all’intervento di un vicino
allarmato dalle grida provenienti dall’abitazione. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.