This content is not available in your region

Morta in clinica, chiesto giudizio per 3

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Parlamentare era accusato di scambio elettorale politico mafioso
Parlamentare era accusato di scambio elettorale politico mafioso

(ANSA) – BOLOGNA, 13 LUG – La Procura di Ravenna ha chiesto
il rinvio a giudizio per tre medici di una clinica della città
che ebbero in cura una donna di 81 anni, morta l’11 maggio 2018.
Il pm Cristina D’Aniello contesta l’omicidio colposo e le
lesioni colpose, per aver disposto la somministrazione di dosi
massicce di un farmaco che provocò nocivi effetti collaterali e
l’aggravamento delle condizioni della paziente, ricoverata dal
25 aprile per un’infezione e una sospetta frattura. L’udienza preliminare davanti al Gup è fissata per il 7
ottobre. Due imputati sono difesi dall’avvocato Giovanni
Scudellari, uno dall’avvocato Stefano Della Valle, mentre i
familiari della vittima, che presentarono un esposto,
dall’avvocato Chiara Rinaldi. Secondo l’accusa, disattendendo
“clamorosamente” le prescrizioni terapeutiche, a fronte di un
dosaggio prescritto dal medico di base di una somministrazione
settimanale, nel corso della degenza le è stato dato
giornalmente, per 13 giorni.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.