Dieselgate, Corte di giustizia: "Volkswagen deve risarcire i clienti"

AP Photo
AP Photo Diritti d'autore Ole Spata/(c) Copyright 2021, dpa (www.dpa.de). Alle Rechte vorbehalten
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La casa automobilistica tedesca è stata condannata da un Tribunale di Karlsruhe a pagare 3.300 euro ad un cliente che ha acquistato una vettura diesel nel 2013

PUBBLICITÀ

Ancora una volta, un Tribunale dà torto alla Volkswagen in riferimento allo scandalo noto come 'Dieselgate'.

La Corte federale di giustizia di Karlsruhe ha difatti respinto l'appello della casa automobilistica tedesca, intimandole di pagare 3.300 euro, inclusi gli interessi sul prestito richiesto, ad un cliente che ha acquistato una vettura diesel nel 2013.

Il caso in oggetto è stato presentato da un uomo che aveva acquistato una Golf usata con un prestito dalla VW Bank.

David Zalubowski/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
AP PhotoDavid Zalubowski/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

Dopo che il vaso di Pandora delle centraline manomesse è stato scoperchiato, il cliente restituì l'auto, che utilizzava il motore al centro degli imbrogli.

Volkswagen, che non era disposta a rimborsare gli interessi addebitati sul prestito, ha ribadito che il verdetto non può essere applicato a tutti gli acquisti di veicoli che hanno ricevuto finanziamenti.

A causa della truffa sull'alterazione dei valori sulle emissioni inquinanti delle automobili, sinora la Volkswagen ha sostenuto costi per oltre 32 miliardi di euro.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Volkswagen, 30.000 posti di lavoro in meno se si passa lentamente ai veicoli elettrici

Volkswagen: auto elettriche raddoppiate e leader di settore entro il 2025

Emissioni "taroccate", perquisizioni a Magneti Marelli e Suzuki: un nuovo "Dieselgate?"