ULTIM'ORA
This content is not available in your region

La Svizzera riapre, boccata d'ossigeno (quasi) per tutti: ristoranti, cinema e teatri ancora chiusi

euronews_icons_loading
La Svizzera riapre, boccata d'ossigeno (quasi) per tutti: ristoranti, cinema e teatri ancora chiusi
Diritti d'autore  Salvatore Di Nolfi/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

A Ginevra, come In tutta la Svizzera, da lunedi buona parte delle attività considerate - in tempo di Covid - "non essenziali" hanno potuto ripartire e riaprire.

Negozi di vario tipo, musei, parchi, zoo e le strutture sportive all'aperto. Una boccata d'ossigeno per (quasi) tutti.

AP Photo
Negozi aperti da lunedi 1° marzo a Ginevra!AP Photo

"Cominciava a diventare pesante"

Nabil Slimani è il Direttore del negozio Blue-Tomato:
"Siamo stati chiusi per sei settimane, siamo stati chiusi anche per tutto novembre... Cominciava a pesare tanto, su di noi e sui nostri clienti".

AP Photo
"Finalmente abbiamo potuto riaprire".AP Photo

Ritorna il piacere delle librerie

Nelle librerie e nelle sale di lettura delle biblioteche, sfogliare i libri diventa un simbolo di felicità riacquisita.

Christophe Jacquier è il Direttore della libreria "Payot" di Ginevra:
"I lettori non hanno potuto venire in libreria per un mese e mezzo, ora si nota un vero piacere per la gente di venire qui, di poter fare acquisti, di scegliere il proprio libro. Non è proprio la stessa cosa di comprare un libro su Internet".

AP Photo
"Molto meglio una libreria che Internet....".AP Photo

Se gli incontri all'aperto sono autorizzati per un massimo di 15 persone, gli agenti della polizia elvetica circolano nelle strade per assicurare il rispetto delle misure.

AP Photo
Controlli e...detergenti.AP Photo

Ristoranti, cinema e teatri potrebbero riaprire il 22 marzo, dati-Covid permettendo.