EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

La storia di Hiba e Nour, donne siriane la cui vita è stata distrutta dalla guerra

Nour Gharib, vedova siriana
Nour Gharib, vedova siriana Diritti d'autore AP Photo
Diritti d'autore AP Photo
Di Cinzia Rizzi Agenzie:  AP
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Molte donne hanno perso il proprio marito nel conflitto che dura ormai da 10 anni e oggi devono fare da madre e padre ai figli

PUBBLICITÀ

Le donne siriane hanno dovuto cambiare. Molte di loro hanno perso il marito in guerra e oggi si ritrovano a fare da madre e padre ai propri figli. Hiba Mawas è una di loro. Ogni giorno deve dividersi tra il lavoro d'infermiera e la cura del figlioletto, che aveva solo 2 mesi cinque anni fa, quando suo marito morì in battaglia.

"Ora mi sto assumendo la responsabilità di madre e padre insieme", racconta Hiba. "Negli ultimi 10 anni ho affrontato tanti ostacoli e sfide. Ogni anno è diverso dall'altro e ogni anno è più difficile di quello precedente, ma nonostante ciò sono riuscita a superare queste sfide".

Nour Gharib ha perso il marito e il figlio maggiore in guerra. Oggi vive insieme ai figli in una scuola abbandonata. "Penso a me stessa, a com'ero prima della guerra e dopo la guerra", spiega la donna. "Ora mi sono trasferita in una scuola abbandonata e quando ci sono raid aerei, prendo mio figlio e corro a nascondermi tra gli alberi, in attesa che il jet se ne vada. Non ho soldi per l'affitto, per poter partire e cercare una casa sicura".

Nour non si sente al sicuro qui, ma non ha altra scelta. Aspetta che l'incubo finisca e arrivi una nuova vita.

Video editor • Cinzia Rizzi

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Quando la cucina salva la vita: la storia dell'associazione MondoDonna di Bologna

Siria, raid all'ambasciata dell'Iran a Damasco: Khamenei, "Israele sarà punito"

Siria: autobomba esplode in un mercato, morti e feriti