Usa: autorizzato il vaccino Johnson & Johnson

Usa: autorizzato il vaccino Johnson & Johnson
Diritti d'autore AP
Diritti d'autore AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

È il terzo dopo Pfizer e Moderna, ma - a differnza degli altri due - è una monodose

PUBBLICITÀ

Negli Stati Uniti è stato autorizzato anche il vaccino anti-Covid della Johnson & Johnson. A differenza di quello di Pfizer e Moderna, questo vaccino prevede una sola somministrazione. Secondo i test protegge per l'85 percento dai rischi di complicazioni da Covid.

La notizia è stata ben accolta dal dott. Collins, il direttore dell'Istituto nazionale della Salute:

Siamo passati da due a tre vaccini. E il terzo, quello della Johnson & Johnson, prevede una sola dose, il che rende tutto più facile da organizzare. Ma credo che debba passare questo messaggio: qualsiasi vaccino vi offrano, prendetelo. Sono tutti ottimi. La cosa più importante che possiamo fare ora è vaccinare quante più persone possibili.

All'inizio ci saranno solo 2 milioni di dosi Johnson & Johnson da dividere tra i vari Stati. Ma l'azienda ha promesso 20 milioni di vaccini entro la fine di marzo, 100 milioni entro la fine di giugno. Queste si aggiungeranno alle 600 milioni di dosi su cui si sono impegnate Pfizer-BioNTech e Moderna entro la fine di luglio. Nel complesso ci sarebbero quindi abbastanza dosi per coprire ogni americano adulto. 

Finora 46 milioni statunitensi hanno già avuto almeno una dose di vaccino Pfizer o Moderna; 22 milioni hanno completato la vaccinazione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Italia dice no all'esportazione di Astrazeneca in Australia

Trump a processo, morto l'uomo che si è dato fuoco davanti al tribunale di New York

Usa, un agente di polizia e un vicesceriffo muoiono in una sparatoria nello Stato di New York