ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Tra Biden e Trump il Covid-19 prospera

Access to the comments Commenti
Di Euronews Agenzie:  AP
euronews_icons_loading
Tra Biden e Trump il Covid-19 prospera
Diritti d'autore  Susan Walsh/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre gli Stati Uniti continuano a combattere contro un'inarrestabile ondata di casi (oltre 100.000 al giorno da un mese a questa parte), il presidente eletto Joe Biden ha esposto le sue priorità per i suoi primi 100 giorni alla Casa Bianca.

Il democratico ha invitato tutti gli americani a usare le mascherine volontariamente, si è impegnato a somministrare 100 milioni di vaccini e a cercare di riaprire la maggior parte delle scuole. "I miei primi 100 giorni non porranno fine al virus. Non posso prometterlo", ha detto il dem. "Ma, non ci siamo messi in questo casino in fretta e non potremo quindi uscirne in fretta. Ci vorrà del tempo. Ma sono assolutamente convinto che tra 100 giorni potremo cambiare il corso della malattia e cambiare in meglio la vita in America".

Nel frattempo il presidente uscente, Donald Trump, ha partecipato a una riunione della task force, Operation Warp Speed. "Siamo a pochi giorni dall'autorizzazione della FDA e stiamo spingendo al massimo", ha dichiarato. "Una volta arrivata, inizieremo immediatamente la distribuzione di massa. Senza la creazione della task force, ci sarebbe voluto un tempo infinito per sviluppare e approvare. E siamo molto, molto soddisfatti di essere riusciti a fare qualcosa che nessuno aveva mai fatto prima".

All'incontro non era stato invitato Biden e alla domanda sul perché non ci fosse un membro del team di transizione, il tycoon ha risposto: "Magari la prossima amministrazione sarà l'amministrazione Trump, visto che abbiamo vinto le elezioni!".