This content is not available in your region

Polonia: in piazza per ricordare l'estensione del diritto di voto alle donne

Access to the comments Commenti
Di redazione italiana
euronews_icons_loading
Polonia: in piazza per ricordare l'estensione del diritto di voto alle donne
Diritti d'autore  Czarek Sokolowski/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.

Migliaia di donne hanno marciato sabato per le strade di Varsavia, sfidando le misure sanitarie contro il covid-19, per celebrare il 102/o anniversario dell'estensione del diritto di voto alle donne in Polonia ma soprattutto per continuare a protestare contro la sentenza della Corte costituzionale che impone un divieto quasi totale di abortire.

"Non abbiamo ottenuto questi diritti più di un secolo fa per consentire a chi era al potere di toglierci i nostri diritti umani", hanno spiegato gli organizzatori su Facebook.

I partecipanti hanno lanciato traccianti rossi in aria e sventolato bandiere contrassegnate da un fulmine rosso, simbolo del movimento.

Le massicce proteste sono iniziate il 22 ottobre dopo che la Corte costituzionale, riformata dal partito Legge e Giustizia (PiS) al potere, ha bandito l'interruzione volontaria della gravidanza tranne che nei casi di stupro e incesto o quando la vita della madre è in pericolo.