ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Boeing 737 Max: presto di nuovo in volo negli Usa

euronews_icons_loading
Boeing 737 Max: presto di nuovo in volo negli Usa
Diritti d'autore  Elaine Thompson/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Il Boeing 737 Max tornerà presto a volare negli Stati Uniti. Il modello era uscito dalle flotte di tutte le compagnie del mondo da circa due anni per un difetto di sistema che aveva causato due incidenti mortali.

Le modifiche apportate al modello, assieme alle nuove procedure di addestramento, rendono l'aereo di nuovo sicuro, scrive la Federal Aviation Administration.

Sulla base di tutte le attività che abbiamo portato avanti negli ultimi 20 mesi e della mia personale esperienza di volo, posso dirvi che mi sento al 100 percento sicuro di far volare la mia famiglia su questo aereo
Steve Dickson
Federal Aviation Administration

"È una svolta per il 737 MAX che è stato messo a terra quasi 2 anni fa. La Federal Aviation Administration - che è l'ente responsabile dell'aviazione negli Stati Uniti - dice ora che l'aereo è sicuro. Probabilmente il modello negli Stati Uniti sarà di nuovo in volo entro la fine dell'anno con American Airlines. Ma quello che ora dobbiamo osservare è come risponderà il resto del mondo" dice a Euronews l'analista Alex Macheras.

Unione europea cauta

Euronews ha contattato l'EASA, Agenzia europea per la sicurezza aerea, che ha fatto sapere che presto verrà pubblicata una direttiva che chiederà pareri esterni. Solo alla fine di questa procedura verrà forse consentito al Boeing 737 Max di volare di nuovo, dopo ovviamente aver fatto le modifiche e il training necessario. Alcuni Stati membri dell'Unione europea hanno poi emesso un ulteriore divieto di volo nel loro Stato, quindi spetta a loro toglierlo.