ULTIM'ORA
This content is not available in your region

La trans, la complottista, il più giovane: i volti nuovi della politica statunitense

Access to the comments Commenti
Di Eloisa Covelli  & Redazione italiana
euronews_icons_loading
Sarah McBride in una foto del 2018
Sarah McBride in una foto del 2018   -   Diritti d'autore  Craig Mitchelldyer/AP Images
Dimensioni di testo Aa Aa

Oltre che per il nuovo Presidente, gli statunitensi sono stati chiamati alle urne per il rinnovo del Congresso: tutti e 435 i seggi della Camera e solo un terzo del Senato, cioè 33 seggi. In alcuni Stati si votava anche per i governatori e per dei referendum.

Tra i volti nuovi compare la prima transgender nella storia Usa: Sarah McBride, 30 anni, è stata eletta al Senato del Delaware. "A chiunque abbia paura che la sua verità e i suoi sogni si escludano a vicenda, sappia che il cambiamento è possibile. Sappiate che la vostra voce conta, sappia che anche voi potete fare questo", ha scritto su Twitter dopo aver votato.

La stella repubblicana dal passato complottista

John Bazemore/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Marjorie Taylor GreeneJohn Bazemore/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved

Alla Camera in Georgia è stata eletta Marjorie Taylor Greene, 46 anni, repubblicana, imprenditrice edile. Era una sostenitrice della teoria di estrema destra nota come QAnon, secondo cui Trump starebbe conducendo una guerra segreta contro un culto liberale globale di pedofili adoratori di Satana, ma ad agosto si è pubblicamente dissociata in un'intervista su Fox News. E in campagna elettorale ha ammorbidito le sue posizioni considerate da molti razziste. Quando ha vinto le primarie per la candidatura è stata definita da Trump come una "futura stella repubblicana".

Il più giovane

Madison Cawthorn, 25 anni, è il più giovane eletto alla Camera negli ultimi 50 anni.

Ha vinto con i voti del North Carolina contro un ex colonnello dell'Areonautica, Moe Davis. A 18 anni è rimasto semi-paralizzato per un incidente stradale. La sua vittoria sembrava scontata, ma poi - durante la campagna elettorale - tutte le certezze hanno iniziato a scricchiolare di fronte alle accuse di razzismo e molestie. Ha raccontato anche una bugia ai suoi elettori: diceva che il suo sogno di entrare in Accademia navale è stato infranto dall'incidente, notizia falsa dato che era già stato respinto.

La prima afroamericana del Missouri

Tra i nuovi volti non poteva mancare un'esponente del Black Lives Matter: Cori Bush, infermiera di 44 anni, prima afroamericana eletta nel Missouri.

Florida

La Florida ha votato l'aumento graduale del salario a 15 dollari l'ora, unendosi ad un corposo elenco di Stati, ben sette sinora e diventando così il secondo più popoloso a farlo.

La misura aumenterebbe l'attuale base salariale di $ 8,56 l'ora a $ 10 l'anno prossimo, sino a raggiungere $ 15 nel 2026.

L'aumento del salario minimo federale è sostenuto anche da Joe Biden.

New Jersey

I residenti del New Jersey hanno votato a favore di un emendamento costituzionale che legalizza la cannabis per uso personale da parte di adulti di età pari o superiore a 21 anni.

La legalizzazione della marijuana ricreativa autorizza il legislatore ad emanare una legge che consente alle città di riscuotere una tassa sul prodotto sino al 2%.

Il New Jersey sarà il 12esimo Stato, insieme al Distretto di Columbia, a legalizzarla.

Mississippi

Gli elettori nel Mississippi hanno scelto una nuova bandiera di Stato, sostituendo quella che durava da 126 anni.

Votata ed adottata "The New Magnolia", progettata dal grafico Rocky Vaughan, che ha ottenuto il 68% delle preferenze.

Questo fiore è "un simbolo a lungo utilizzato per rappresentare l'ospitalità dei cittadini".

Louisiana e Colorado

Per chiudere, gli elettori della Louisiana hanno deciso di modificare la Costituzione, aggiungendo espressamente che il documento non offre alcuna protezione per il diritto all'aborto o il finanziamento dello stesso.

Gli elettori del Colorado hanno invece respinto il divieto di aborto a partire dalla 22esima settimana di gravidanza.

Risorse addizionali per questo articolo • New York Times