ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Kamikaze si fa esplodere di fronte a una scuola a Kabul

euronews_icons_loading
Kamikaze si fa esplodere di fronte a una scuola a Kabul
Diritti d'autore  Mariam Zuhaib/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno 13 persone, ma il numero potrebbe essere molto più alto, sono state uccise e altre decine ferite in un attentato suicida nella capitale dell'Afghanistan Kabul. L'attacco è avvenuto nel quartiere di Dasht-e-Barchi, area abitata in gran parte dalla minoranza sciita Hazara.

Un attentatore suicida ha cercato di entrare in un istituto accademico privato . L'aggressore ha fatto brillare i suoi esplosivi vicino all'ingresso.

Non c'è stata alcuna rivendicazione immediata per l'attentato. Tuttavia, attacchi simili alla comunità sciita Hazara sono stati rivendicati in passato da terroristi pro-Daesh.

Nella provincia di Ghazni, almeno nove persone, comprese quattro donne, sono state uccise sabato scorso nell'esplosione di una mina.

I funzionari hanno incolpato i talebani per l'esplosione mortale, ma finora non ci sono stati commenti da parte del gruppo ribelle.

La violenza è esplosa nel Paese nonostante i colloqui di pace in corso tra i talebani e il governo afghano in Qatar.