Le dimissioni del premier giapponese Shinzo Abe: "Lascio per problemi di salute"

Le dimissioni del  premier giapponese Shinzo Abe: "Lascio per problemi di salute"
Diritti d'autore Evan Vucci/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved.
Diritti d'autore Evan Vucci/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved.
Di Debora Gandini
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le dimissioni del premier giapponese Shinzo Abe: "Lascio per problemi di salute". Il primo ministro giapponese, che era diventato il premier più longevo del Paese, è affetto da una colite ulcerosa che lo aveva già costretto alle dimissioni nel 2005-2006.

PUBBLICITÀ

Ora è ufficiale. Il premier giapponese Shinzo Abe ha confermato che si dimetterà. Una decisione presa a causa del suo attuale stato di salute. La malattia non gli permette più di concentrarsi sulle questioni più importanti, ha spiegato Abe, affetto da una colite ulcerosa che lo aveva già costretto alle dimissioni nel 2005-2006. Abe, che a settembre compirà 66 anni, è da sempre affetto da questa patologia che coinvolge l'intestino.

"Devo lottare contro questo male, ha sottolineato il primo ministro giapponese, e ho bisogno di cure. Da tempo non sono più in grado di poter svolgere il mio ruolo. Io devo prendere decisioni politiche, anche importanti. Non posso commettere alcun errore e lo devo prima di tutto al mio paese.”

“Mi dimetto per problemi di salute. Non posso più lavorare e prendere decisioni politiche cruciali."
Shinzo Abe
Premier giapponese

Nell'ultimo mese è stato in ospedale a Tokyo due volte per dei controlli me dici non meglio specificati. L’ultima vittoria elettorale del partito conservatore nel 2017 avrebbe consentito ad Abe di governare fino al settembre 2021.

Lunedì scorso il primo ministro giapponese era diventato il capo de l governo più longevo della storia. A sostituirlo temporaneamente potrebbe ora subentrare il vicepremier Taro Aso, Tra i favoriti anche il 63enne Shigeru Ishiba, già ministro della Difesa e precedente sfidante di Abe alla guida del partito liberal-democratico o l’attuale capo della commissione di vigilanza del partito conservatore, Fumio Kishida.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Tokyo: i contestati (e troppo costosi) funerali di Stato di Shinzō Abe

Il nuovo premier è Yoshihide Suga, nel segno della continuità. Priorità: rilanciare l'economia

Giappone, l'Alta Corte di Sapporo: "Negare il matrimonio egualitario è incostituzionale"