ULTIM'ORA
This content is not available in your region

In Europa sempre più tamponi agli aeroporti per i viaggiatori da paesi a rischio

euronews_icons_loading
In Europa sempre più tamponi agli aeroporti per i viaggiatori da paesi a rischio
Diritti d'autore  Markus Schreiber/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre i casi di contagio in tutto il mondo viaggiano verso i 19 milioni il premier francese Jean Castex compie il primo viaggio dal momento della sua elezione: è a Lille, nord della Francia, dove le mascherine sono obbligatorie tanto al chiuso che all'aperto. Nuove misure nazionali pretendono i test del Covid-19 per i viaggiatori che arrivano in aeroporti e porti francesi da 16 paesi in cui il virus galoppa. Questo mentre in tutta Europa si moltiplicano i cluster e cresce l'apprensione.

Allarme in Aragona

Nella penisola iberica le autorità osservano ciò che sta accadendo in Aragona. Domenica sono stati confermati altri 1200 casi nonostante il governo regionale abbia invitato i cittadini a non viaggiare. In Spagna l'Aragona e la Catalogna sono le regioni dove l'infezione persiste a fronte di altre regioni dove il virus sta circolando molto poco. C'è preoccupazione anche per l'aumento dei casi nella capitale Madrid.

Attenzione anche in Germania

Cautele e test anche in Germania riguardo i viaggiatori che giungono da paesi a rischio: adesso è obbligatorio sottoporsi al tampone gratuito direttamente negli aeroporti. Per i turisti da paesi non a rischio il test resta invece volontario ma cresce nell'opinione pubblica il desiderio di renderlo obbligatorio per tutti. Intanto sono 509 i nuovi casi di contagio di Covid-19 in 24 ore in Germania riportati dagli Uffici sanitari al Robert Koch Institut alla mezzanotte di domenica 2 agosto. Il valore di contagio giornaliero R0 a mezzanotte di sabato era 1,11. In tutto sono almeno 210.402 le persone infettate dal Covid in Germania e il numero complessivo delle vittime decedute in relazione al coronavirus è pari a 9148 persone.