ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Si alle mascherine, no al velo integrale a scuola. In Germania infuria la polemica

Di Alexandra Leistner
Si alle mascherine, no al velo integrale a scuola. In Germania infuria la polemica
Diritti d'autore  Jay Hythönen via unsplash
Dimensioni di testo Aa Aa

Maschere sì, velo no: nelle scuole del Baden-Württemberg sarà vietato in futuro coprire il viso con un velo. I media tedeschi hanno confermato la decisione del Ministero della Cultura a Euronews.

"È corretto affermare che siamo attualmente in procinto di creare un regolamento legale al fine di avere una base giuridica nella legge della scuola al fine di applicare un divieto di occultamento", ha affermato la portavoce del ministero Christine Sattler.

Sebbene si tratti di casi isolati - le ragazze che vengono a scuola con il velo integrale sono un'eccezione - tuttavia, il caso di uno studente professionale di 16 anni ad Amburgo ha dimostrato che doveva esistere una base giuridica.

Niqab, velo integrale, dei temi spinosi

Nel caso citato, la supervisione della scuola aveva inflitto multe alla madre della ragazza, che indossava il velo integrale, intimandole di mandare sua figlia a scuola senza niqab. Il tribunale amministrativo di Amburgo (VG) ha dichiarato che mancava la base giuridica per il divieto. Una successiva denuncia delle autorità scolastiche al tribunale amministrativo superiore di Amburgo (OVG) non ha avuto esito positivo.

Al fine di prevenire si tuazioni di emergenza, il Baden-Württemberg ora vuole anticipare ed eliminare le possibilità di interpretazione, come annunciato dal Ministero della Cultura. "Le scuole sono luoghi di incontro e dibattito. Le lezioni si basano su una comunicazione aperta, che si esprima con espressioni facciali. Insegnanti e insegnanti devono letteralmente guardarsi in faccia", ha affermato il Ministro della Cultura del Baden-Württemberg Dr. Susanne Eisenmann circa il previsto cambiamento della legge scolastica.

"Un abbigliamento di questo tipo impedisce una comunicazione aperta. Pertanto, rifiuto fortemente il fatto che Niqab e Burka vengano indossati nelle nostre scuole", ha affermato il politico della CDU.

Martedì il consiglio ministeriale del governo statale di Stoccarda ha approvato la modifica della legge scolastica. Prima che la legge entri in vigore ci sono udienze legali, deliberazioni e infine la lettura in parlamento statale.