Omicidio Caruana Galizia: testimone chiave all'ospedale con ferite da coltello

Omicidio Caruana Galizia: testimone chiave all'ospedale con ferite da coltello
Diritti d'autore Rene Rossignaud/Rene Rossignaud/AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Condizioni critiche per il testimone al processo per l'omicidio della giornalista maltese. L'ipotesi è di tentativo di suicidio

PUBBLICITÀ

È in condizioni critiche Melvin Theuma, testimone chiave nel processo per l'omicidio della giornalista maltese, Daphne Caruana Galizia.
L'uomo - trovato in un lago di sangue nel bagno della sua abitazione - è stato ricoverato con ferite da coltello alla gola e al torace, alla vigilia di una testimonianza cruciale in tribunale.
Fonti ufficiali parlano di un supposto 'tentativo di suicidio'. 

Nel tweet: "La polizia: Theuma ha detto che le ferite sarebbero state autoinflitte, il testimone principale in condizioni stabili".

Theuma è considerato dagli inquirenti l’intermediario nel caso dell’omicidio di Caruana Galizia. Avrebbe messo in contatto gli esecutori materiali, i fratelli Debono e Muscat, con il mandante, il faccendiere Yorgen Fenech, accompagnando le accuse con le registrazioni audio dei suoi incontri con lui. 

Melvin Theuma - già noto alla giustizia maltese per riciclaggio di denaro - doveva essere sentito dalla Corte sui dettagli di una registrazione "scomparsa" dall’hard disk del tribunale. Otto mesi fa al testimone è stato garantito un indulto, a patto che riveli tutto quello che sa sull'omicidio della giornalista.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Da Malta "Dichiarazione unificante", il vertice per discutere la Formula di Pace di Zelensky

L'Unione Europea ricorda in Ruanda i 30 anni dal genocidio e della pulizia etnica dei Tutsi

Finlandia, sparatoria a scuola: "Sono stato bullizzato" dice il ragazzo