ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Cattedrale di Nantes, lo Stato finanzierà la ricostruzione

euronews_icons_loading
Cattedrale di Nantes, lo Stato finanzierà la ricostruzione
Diritti d'autore  Romain Boulanger/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Ci sono sviluppi successivi all'incendio doloso alla Cattedrale gotica di Nantes, dedicata ai Santi Pietro e Paolo, parzialmente distrutta da un rogo sviluppatosi sabato mattina.

Il Governo francese afferma che finanzierà la ricostruzione della chiesa gotica, proprio come sta facendo per Notre Dame.

Ancora tanta l'incertezza sull'origine del disastro, che rimane per ora inspiegabile.

"Lo Stato è presente sin dal giorno dell'incendio - dice Bruno Le Maire, Ministro delle Finanze - il Primo Ministro è andato subito sul posto assieme ad altri colleghi: lo Stato sarà presente finanziariamente per i lavori di restauro, è un obbligo perché è di sua proprietà, perché è la nostra cultura, quindi ci saremo".

Le piste

La Polizia aveva fermato un uomo di 39 anni, di nazionalità ruandese, volontario della Diocesi della Loira: cui erano state affidate le chiavi per chiudere la Cattedrale, poi rilasciato.

Secondo il procuratore di Nantes, Pierre Sennés, "ogni conclusione, al momento, è però prematura".

Perchè ancora una chiesa? Solo un caso?

Dopo la visita del primo ministro Jean Castex e l'apertura di un inchiesta per incendio doloso (sono stati rinvenuti tre inneschi al fuoco), tutta la Francia si interroga su questo nuovo episodio che ha come sfortunato protagonista un simbolo religioso, dopo l'incendio - molto piu grave - del 15 aprile 2019 alla Cattedrale di Notre-Dame di Parigi.
Anche se in quel caso, la versione ufficiale è sempre stata di incendio "accidentale". Pur con qualche dubbio...

All'interno della Cattedrale di Nantes è stato gravemente danneggiata, quasi distrutto, soprattutto lo storico organo centrale, risalente al 1619.

Una storia non fortunata

Una lunga storia non fortunata accompagna la Cattedrale di Nantes. Già per costruirla ci sono voluti 457 anni di complicati lavori, e l'inaugurazione avvenne nel 1891.
Colpita dai bombardamenti nel 1944 e da un incendio al tetto nel 1972 (riapertura solo 15 anni dopo, nel 1987), questo nuova "disgrazia" colpisce nuovamente la Cattedrale di Nantes, aggiungendo un nuovo tassello al suo percorso travagliato di storia .