Studenti in piazza, bocciamo il ministro

Studenti in piazza, bocciamo il ministro
'Maturità ancora poco chiara e a settembre vogliamo rientrare'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - COSENZA, 28 MAG - "Bocciamo il ministro non gli studenti" è lo striscione esposto dagli studenti cosentini stamani in piazza XI Settembre a Cosenza. Una trentina i ragazzi che con mascherine, seguendo le regole anti-contagio, sono in sit-in per chiedere di tornare a scuola. "Bocciamo il ministro perché mancano 20 giorni alla maturità e tutto è poco chiaro. Tanti studenti ancora non hanno ottenuto i rimborsi per le gite annullate o per i trasporti pubblici dei quali non hanno usufruito" ha detto Eugenio De Fazio, portavoce degli studenti. "La didattica a distanza - ha aggiunto - ha funzionato per pochi. Chi non ha un dispositivo adatto o una connessione performante è stato penalizzato. Poi sono stati stanziati troppi pochi soldi. Infine, non siamo d'accordo a settembre sul tornare a scuola metà classe e metà a distanza.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Orban apre la campagna elettorale di Fidesz: "In Ucraina Bruxelles gioca col fuoco"

Iran-Israele, il conflitto è diretto: il pericolo di missili, raid e arsenali nucleari

New York, uomo si dà fuoco davanti al tribunale del processo a Donald Trump