Bonifica Puglia, interdetto commissario

Bonifica Puglia, interdetto commissario
Consorzio Centro Sud pugliese, anche assunzioni pilotate
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BARI, 19 MAG - L'interdizione di un anno dai pubblici uffici è stata disposta dalla magistratura barese nei confronti di Alfredo Borzillo, attuale commissario straordinario unico del Consorzio di Bonifica Centro Sud Puglia. La misura cautelare, per i reati di turbativa d'asta e induzione indebita a dare o promettere utilità, è stata eseguita, contestualmente a perquisizioni, dai militari del nucleo di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Bari. Le indagini sono state coordinate dai pm di Bari Lino Giorgio Bruno e Savina Toscani, che avevano chiesto per Borzillo gli arresti domiciliari. Le due accuse riguardano un presunto appalto truccato bandito nel 2017 dal Consorzio Terre d'Apulia, vinto dalla società Emisfera Sistemi srl di Reggio Emilia, e presunte pressioni esercitate da Borzillo per assunzioni. Nel Consorzio di Bonifica Centro Sud Puglia sono infatti confluiti i Consorzi, già commissariati, di Ugento Li Foggi, Terre d'Apulia, Stornara e Tara e quello speciale di Arneo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: accordo tra Kiev e Mosca per lo scambio di 48 bambini sfollati

Nestlé: distrutte due milioni di bottiglie d'acqua della filiale Perrier. Scoperti batteri "fecali"

Ucraina, Biden firma il pacchetto di aiuti all'estero da 95 miliardi: "Armi già nelle prossime ore"