ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid: può uno sputo essere arma impropria?

euronews_icons_loading
Covid: può uno sputo essere arma impropria?
Diritti d'autore  West Midlands Police
Dimensioni di testo Aa Aa

Chissà se sputare a un agente di polizia sia assimilabile all'uso di arma impropria contro un pubblico ufficiale.

Bel rompicapo per un giudice di Common Law, in tempi di covid. Temisan Oritsejafor, un quarantunnenne britannico, a Coventry ha fatto uso della propria saliva mischiata a sangue contro la poliziotta, Annie Napier, come forma di resistenza estrema durante l'arresto.

Temisan era accusato di aver aggredito un agente settimane fa. E la pattuglia di Annie lo doveva trarre in arresto al suo domicilio, in un blocco di case popolari alla periferia della città delle West Middlands.

A quanto pare il cocktail di bava e plasma non era infetto. E l'agente se l'è cavata con uno spruzzo di gel asettico sul volto oltraggiato dai fluidi orali del furfante