EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Dachau: 75 anni fa veniva liberato il campo di concentramento nazista

Dachau: 75 anni fa veniva liberato il campo di concentramento nazista
Diritti d'autore Sven Hoppe/(c) Copyright 2020, dpa (www.dpa.de). Alle Rechte vorbehalten
Diritti d'autore Sven Hoppe/(c) Copyright 2020, dpa (www.dpa.de). Alle Rechte vorbehalten
Di Cecilia Cacciotto
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dachau: 75 anni veniva liberato il campo di concentramento nazista dagli americani. Cerimonie silenziose oggi tengono viva la memoria del sacrificio di milioni di persone

PUBBLICITÀ

Nella primavera di 75 anni fa veniva liberato il campo di concentramento nazista di Dachau.

Oggi le commemorazione sono rese ancora più solenni dal silenzio che risuona in quei luoghi. Il governatore bavarese Markus Söder: "In completo silenzio abbiamo commemorato l'anniversario di quest'anno e oggi rinnoviamo la promessa non dimenticare mai in modo che non succeda mai più".

Dachau fu il primo campo di concentramento nazista a essere aperto il 22 marzo 1933 su iniziativa di Heinrich Himmler. Iniziò così per Dachau un periodo drammatico che vide legato indissolubilmente il nome della città al campo di concentramento, dove si stima morirono oltre 41 mila prigionieri e ve ne transitarono circa 200.000 persone.

Dachau servì da modello a tutti i campi di concentramento, di lavoro forzato e di sterminio nazisti  e fu la scuola d'omicidio delle SS che esportarono negli altri lager Lo spirito di Dachau: il terrore senza pietà.

Il campo di Dachau venne liberato dall'esercito degli Stati Uniti il 29 aprile 1945.

 Dopo la liberazione nel campo vennero eseguite 28 delle 36 condanne a morte. Il 16 ottobre 1946, nei forni di Dachau, vennero cremati i corpi dei gerarchi nazisti condannati a Norimberga per crimini contro l'Umanità. I processi proseguirono fino al 1948. Molti detenuti SS vennero rimessi in libertà. Nel 1948, dopo 3 anni e mezzo dalla fine della guerra, l'esercito americano consegnò Dachau alle autorità bavaresi perché lo utilizzassero ancora come campo profughi per i tedeschi espulsi dalla Cecoslovacchia. Rimase base americana fino al 1960, anno in cui questa viene chiusa. Su insistenza di ex-deportati nel 1955 vennero iniziati i lavori per il Memorial di Dachau, inaugurato nel maggio 1965. Dachau divenne così un Museo internazionale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Berlino: una mostra per ricordare le donne della resistenza contro il nazismo

Germania, aumento degli atti di vandalismo antisemita. Il direttore di Buchenwald: "Colpa dell'Afd"

Il cambio di denominazione dell'asilo nido "Anna Frank" provoca rabbia in Germania