ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Italia verso la "Fase Due" dal 4 maggio

euronews_icons_loading
Italia verso la "Fase Due" dal 4 maggio
Diritti d'autore  Markus Schreiber/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

La gestione della pandemia da coronavirus in Italia entra nella fase due. Dal prossimo 4 maggio dopo 6 settimane il paese si riavvierà verso la normalità riaprendo parchi e giardini e autorizzando spostamenti entro la regione di residenza anche per visitare dei familiari. Ripartiranno anche cantieri e stabilimenti, man mano che i posti di lavoro saranno adeguati alle prescrizioni di sicurezza sanitaria.

Comincia la Fase Due

Lo ha annunciato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, con un intervento in diretta tv: "Comincia la fase della convivenza col virus e dobbiamo essere consapevoli che in questa nuova fase, la fase due, la curva delle infezioni può ancora salire in alcune regioni del paese".

L'allentamento del blocco permetterà di far ripartire gli allenamenti sportivi, riaprire musei, bliblioteche e mostre d'arte, dal prossimo 18 maggio.

Spagna, domenica dei bambini

In Spagna prima domenica, dopo un mese e mezzo, con i bambini di nuovo fuori dalle case. Secondo il calendario previsto dal governo dal prossimo fine settimana si dovrebbe tornare ad alcune attività sociali, pur con le dovute precauzioni.

Anche in Spagna, come in Italia e Francia, un ulteriore adattamento ai piani verrà annunciato a metà settimana.

Una nuova normalità

In Gran Bretagna, dove sono stati superati i 20.000 morti, il piano per un abbassamento delle regole del blocco non è ancora definito, ma le regole attuali scadono il prossimo 7 maggio.

Il ministro degli EsteriRaab ha detto che in quella data non ci sarà un ritorno alla normalità, ma ci sarà "una nuova normalità".

Infine, torna al lavoro il premier Boris Johnson, dopo essere stato curato per l'infezione da coronavirus, e invita alla pazienza e alla precauzione quando si parla di allentamento del blocco.