Coronavirus: in Georgia, Oklahoma e Alaska riaprono alcune attività commerciali

Coronavirus: in Georgia, Oklahoma e Alaska riaprono alcune attività commerciali
Diritti d'autore JOHN SPINK/ 2020 Atlanta Journal-Constitution
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I governatori dei tre Stati hanno dato il via libera alla riapertura di saloni di bellezza, spa, barbieri e ristoranti, nonostante il parere contrario delle autorità sanitarie

PUBBLICITÀ

Nonostante il bilancio della pandemia abbia appena superato le 50mila vittime negli Stati Uniti, Georgia, Oklahoma e Alaska hanno cominciato ad allentare le restrizioni per alcune attività commerciali, fiaccate economicamente da settimane di lockdown.

I governatori repubblicani di Georgia e Oklahoma hanno permesso la riapertura di saloni di bellezza, spa e barbieri, mentre in Alaska - pur con diverse limitazoni - hanno riaperto i battenti ristoranti, negozi al dettaglio e altri esercizi commerciali.

Una scelta che va contro il parere delle autorità sanitarie, ma accolta con favore da Donald Trump. "Stiamo riaprendo il nostro paese, è molto emozionante", ha detto questo venerdì il presidente degli Stati Uniti durante il consueto briefing con la stampa.

Nel Wisconsin centinaia di persone si sono radunate davanti alla sede del governo per protestare contro le misure di lockdown. L'ultima di una serie di manifestazioni andate in scena in vari Stati, messi in ginocchio econocomicamente dalla pandemia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Donald Trump paga 175 milioni di dollari di cauzione per evitare la confisca dei suoi beni

Usa, Trump non trova i soldi per multa da mezzo miliardo per frode a New York

Guerre, aborto e l'innominato Trump: cosa ha detto Biden nel suo discorso sullo Stato dell'Unione