ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid-19: l'Austria riapre (ma non troppo)

euronews_icons_loading
Covid-19:  l'Austria riapre (ma non troppo)
Diritti d'autore  AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo austriaco dà il buon esempio: il cancelliere Sebastian Kurz e alcuni funzionari indossano la mascherina subito dopo un press point, mascherina che nel Paese è obbligatoria in tutti i luoghi pubblici da questo lunedì.

Le misure si applicheranno ai negozi non essenziali di grandezza pari o inferiore ai 400 metri quadri e ai negozi di bricolage. Sono oltre 14 mila gli esercizi commerciali che alzano la saracinesca dal 13 aprile, tra questi non ci sono i centri commerciali, la cui riapertura è prevista più avanti.

Oltre all'uso della maschera bisognerà rispettare la distanza di sicurezza e l'ingresso dei clienti sarà scaglionato in base ai metri quadrati dell'esercizio, non più di un cliente per 20 metri quadrati di superficie. E questo almeno fino all'inizio di maggio.

In vista della riapertura anche il trasporto pubblico è stato potenziato.

Centri commerciali e parrucchieri riapriranno il primo maggio, stando alle indicazioni del cancelliere Kurz.

Ristoranti e hotel, invece, dovranno attendere fino ad almeno metà maggio e non si terrà alcun evento pubblico fino ad almeno la fine di giugno.