Mascherine, Lombardia contro Borrelli

Mascherine, Lombardia contro Borrelli
Assessori Giunta regionale a capo Protezione civile,siamo basiti
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 4 APR - Due esponenti della Giunta della Lombardia, il vicepresidente Fabrizio Sala e l'assessore al Bilancio Davide Caparini, hanno criticato le parole del capo della Protezione civile Angelo Borrelli sull'uso delle mascherine. Le parole di Borrelli "ci lasciano a dir poco basiti. Di fatto prende nettamente le distanze dal nostro provvedimento sulla necessità di coprire le vie respiratorie quando si esce di casa", ha detto Sala. "Un modo di comportarsi - ha aggiunto - che non esitiamo a definire imprudente e che davvero fatichiamo a comprendere". "In Lombardia - ha detto Caparini - chiediamo il rispetto della distanza sociale e di proteggere naso e bocca. Dato che stiamo ancora aspettando le mascherine, che Borrelli ci ha promesso, noi lombardi lo faremo come potremo, perché ci rispettiamo. Tutti insieme lottiamo per uscire da questo incubo. La nostra Protezione civile sta distribuendo milioni di mascherine ai più fragili e alle farmacie. Il commissario, oltre a fare dichiarazioni incoscienti che sta facendo?".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Georgia, legge sugli "agenti stranieri": arresti in piazza e scontri in Parlamento

Le notizie del giorno | 16 aprile - Serale

Commissione Ue: Pieper rinuncia, ombre su von der Leyen a pochi mesi dalle elezioni