Donna morta a Imola, fermato il marito

Donna morta a Imola, fermato il marito
Accusato di omicidio volontario, condotto in carcere alla Dozza
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 7 MAR - È stato fermato con l'accusa di omicidio volontario il marito 52enne della donna trovata morta nella sua abitazione a Imola. Secondo gli accertamenti condotti dai Carabinieri della Compagnia di Imola e del Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Bologna, coordinati dal pm Massimiliano Rossi, l'uomo, Ioan Pascalau, 52 anni, che lavora come falegname a Imola, ha chiamato intorno alle 4 il 118 dicendo che la moglie non respirava più. Il medico arrivato sul posto ha constatato il decesso della donna, ma dal momento che il corpo presentava numerose ecchimosi ha allertato i militari. Nell'abitazione sono arrivati anche il pm e il medico legale. Il quadro indiziario avrebbe fatto propendere gli investigatori subito per un omicidio, di cui l'unico sospettato era il marito. Il pm ha quindi interrogato il falegname in presenza del suo avvocato. Al termine dell'interrogatorio il magistrato ha emesso un fermo di indiziato di delitto per omicidio nei confronti del 52enne, accompagnato alla Dozza.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Alta tensione tra Moldova e Transnistria, Tiraspol chiede l'intervento russo per i dazi

La Germania media per la pace tra Azerbaigian e Armenia

Guerra in Ucraina, Zelensky al vertice in Albania chiede più munizioni