Alberghi Firenze,rischio calo fatturato

Alberghi Firenze,rischio calo fatturato
Consorzio, per crollo flussi turistici
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FIRENZE, 03 MAR - Le conseguenze del Coronavirus rischiano di costare 200 milioni di euro agli albergatori fiorentini in mancate entrate, visto il crollo dei flussi turistici, e già le sole cancellazioni di questo periodo valgono 120 milioni in meno: l'allarme è stato lanciato oggi da Giancarlo Carniani, presidente della sezione albergatori di Confindustria Firenze, e Giovanpaolo Innocenti, presidente del consorzio Firenze Albergo che raccoglie circa 200 strutture su Firenze e provincia. "E' qualcosa di molto più grave delle crisi terroristiche, dell'11 settembre e della guerra del Golfo, non abbiamo mai assistito a qualcosa del genere", lamenta Carniani, per il quale "marzo e aprile sono praticamente persi", e questa situazione "bisogna che si risolva velocemente se no i problemi occupazionali saranno enormi". Fra le richieste degli albergatori, la sospensione di Imu e Tari, una moratoria sui mutui, l'attivazione di ammortizzatori sociali per i lavoratori del comparto, una revisione del Decreto Dignità.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ilaria Salis candidata alle elezioni europee con Alleanza Verdi e Sinistra

Polonia, arrestata sospetta spia russa: raccoglieva informazioni per attacco a Zelensky

Crisi in Medio Oriente, tra gli italiani preoccupazione e insoddisfazione per il ruolo dell'Ue