Santino Spinelli commendatore Repubblica, è primo rom

Santino Spinelli commendatore Repubblica, è primo rom
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 02 MAR - Santino Spinelli, in arte Alexian, musicista famoso e ambasciatore della cultura romani nel mondo è diventato commendatore della Repubblica, nominato dal presidente Mattarella. E' il primo rom a conseguire questo titolo . "Un sentito ringraziamento al Presidente della Repubblica Italiana , Sergio Mattarella per la nomina a Commendatore della Repubblica Italiana. Dedico questo prestigiosissimo riconoscimento a tutto il mio popolo , soprattutto ai giovani rom e sinti " Così Santino Spinelli ha commentato l'importante conferimento. Questo riconoscimento si aggiunge alla Cittadinanza Onoraria del Comune di Laterza (Taranto), alla carica di Ambasciatore dell'Arte e della Cultura Romanì nel Mondo conferitagli dall'International Romani Union e ai numerosi riconoscimenti. Nato a Pietrasanta nel '64 ma residente a Lanciano in Abruzzo, Santino, in arte Alexian, ha due lauree e una grande passione per la musica trasmessa anche ai suoi tre figli con i quali è in concerto in tutto il mondo. È fondatore e presidente dell'associazione culturale Thèm Romanò (mondo romanò). Tra i tanti incarichi quello di rappresentante per l'Italia, al 'parlamento' dell'Unione Internazionale Romaní e di presidente di FederArteRom. Si legge la sua firma, sotto la poesia "Auschwitz" sul monumento alle spalle del Bundestag a Berlino dedicato alla memoria del genocidio di Sinti e Rom durante il nazismo, inaugurato il 24 ottobre 2012 alla presenza del capo di Stato tedesco e di Angela Merkel. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il nuovo patto Ue per la migrazione "inaugurerà un'era mortale di sorveglianza digitale"

Elezioni Ue, Grecia: disoccupazione alta e salari bassi preoccupano i giovani

Le notizie del giorno | 17 aprile - Serale