ULTIM'ORA
This content is not available in your region

La gioia dei nazionalisti scozzesi, che ora sognano un nuovo refenderum sull'indipendenza

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
La gioia dei nazionalisti scozzesi, che ora sognano un nuovo refenderum sull'indipendenza
Dimensioni di testo Aa Aa

Ha festeggiato così, Nicola Sturgeon - leader del Partito Nazionalista Scozzese - il successo ottenuto al voto.

L'SNP avrà infatti 48 dei 59 seggi disponibili per i deputati scozzesi della House of Commons, a un passo dallo storico record delle elezioni del 2015. Un referendum, un altro, sull'indipendenza dal Regno Unito è ora più vicino.

Abbiamo presentato una proposta molto chiara. E gli scozzesi hanno detto molto chiaramente che non vogliono Boris Johnson come Primo Ministro, che non vogliono la Brexit. E vogliono che il futuro della Scozia sia nelle mani della Scozia
Nicola Sturgeon
Leader SNP

Avranno anche stravinto in casa, ma a Westminster, la maggioranza Tory di BoJo farà tutto il possibile per ostacolare un secondo voto sull'indipendenza scozzese. "Questa resta una questione interna al Regno Unito, che dovrà essere discussa e negoziata in Regno Unito e non credo che l'Unione Europea possa o sia legittimata a intromettersi", spiega ai nostri microfoni Radosh Mushovic, analista politico.

Solo sei conservatori e un deputato laburista scozzesi siederanno a Westminster. I liberaldemocratici avranno quattro scranni, ma la leader del partito, Jo Swinson, è stata sconfitta nel collegio di East Dunbartonshire.