ULTIM'ORA

Web Tax? Trump minaccia dazi

Web Tax? Trump minaccia dazi
Dimensioni di testo Aa Aa

Donald Trump difende i giganti del web e promette ritorsioni contro i paesi europei se questi davvero decidessero di tassare Google, Facebook, Amazon, Microsoft e altri.

Il presidente statunitense minaccia dazi fino al 100 per cento su una lunga lista di prodotti tipici che così si troverebbero a costare il doppio nei mercati statunitensi.

A scatenare la reazione di Washington, norme come la web tax che la Francia ha approvato questa estate, e che prevede una aliquota del 3 per cento su ricavi superiori a 25 milioni di euro in Francia e a 750 milioni nel resto del mondo.

Secondo un rapporto dell'Area studi di Mediobanca, i grandi di internet fatturano in totale 850 miliardi di euro, e incassano profitti per 110 miliardi, ma in un paese come l'Italia hanno pagato solo 64 milioni di tasse.

Sul punto la tensione tra Europa e Usa trova conferma negli scambi polemici tra il presidente Trump e il suo omologo francese Macron, che difende la scelta di aumentare la tassazione sulle compagnie che da sole valgono la metà del settore digitale.

Nonostante le pressioni, la Francia ha ribadito di non voler tornare indietro sulla web tax: "Non rinunceremo mai alla nostra intenzione di tassare in modo giusto i giganti tecnologici", ha dichiarato il ministro dell'Economia Bruno Le Maire.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.