ULTIM'ORA

Frode e evasione 12 mln in gare rally

Frode e evasione 12 mln in gare rally
Da Gdf sequestrati conti e beni per oltre 5 milioni di euro
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 11 NOV – Una frode fiscale di oltre 12 milioni
di euro realizzata con l’emissione e l’utilizzo di fatture per
operazioni inesistenti da parte di 15 società, molte delle quali
“cartiere” in quanto prive di struttura imprenditoriale e
commerciale, è stata scoperta dai Finanzieri della Compagnia di
Erba, coordinati dal Sostituto Procuratore di Como, Giuseppe
Rose, a conclusione di verifiche fiscali nei confronti di due
società con sede nell’erbese e operanti nel campo delle
sponsorizzazioni sportive. Protagonisti del meccanismo
fraudolento, scuderie automobilistiche, sponsor e società di
promozione pubblicitaria, organizzazione di manifestazioni
sportive, attraverso la vendita e l’acquisto di spazi
pubblicitari da cui le scuderie ricavano il denaro necessario
per competere.Diciannove le persone segnalate all’autorità
giudiziaria operanti nel campo delle sponsorizzazioni e del
noleggio auto, sequestrati conti correnti e beni sino a 5,2
milioni di euro, somma corrispondente con l’imposta
complessivamente evasa.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.