EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Guardiola, io in Italia? Non si sa mai

Guardiola, io in Italia? Non si sa mai
San Siro stadio mitico, Manchester City non sottovaluta Atalanta
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 5 NOV - "Se un giorno allenerò in Italia? Non si sa mai. Oggi però sto bene al Manchester City". Pep Guardiola, a lungo 'chiacchierato' in estate come oggetto del desiderio della Juventus, non chiude alla possibilità di venire in Italia in futuro. Guardiola domani sera contro l'Atalanta ritrova San Siro ma preferisce non sbilanciarsi sul progetto di Inter e Milan di costruire un nuovo impianto: "Se lo vogliono fare lo faranno per aumentare i ricavi e le risorse. San Siro rimane comunque uno stadio mitico per tutto il mondo". Il tecnico del Man City mostra grande rispetto per l'Atalanta, nonostante i cinque gol segnati all'andata, e ordina ai suoi di non "sottovalutare" gli avversari: "Per noi è una partita importante, possiamo agguantare la qualificazioni tra le migliori sedici di Europa. Anche se può sembrare il contrario visto il risultato, abbiamo visto a Manchester che l'Atalanta è una buonissima squadra".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina: le forze russe continuano l'offensiva a Kharkiv. Blinken condanna la disinformazione russa

Le notizie del giorno | 30 maggio - Serale

Polonia: il progetto di coalizione conservatrice Ppe-Ecr sulla strada del fallimento