ULTIM'ORA

Immobile: "Non facile eredità di Klose"

Immobile: "Non facile eredità di Klose"
Bomber: "L'allenatore Inzaghi ha costruito una squadra su di me"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 31 OTT – “Sono soddisfatto di quello che sto
facendo qui, perché non era semplice, c’era un’eredità
importante da coprire, quella di Klose. Non era facile, ma
lavoro con quella tigna, quella cattiveria e anche con un po’ di
quella testardaggine che mi ha permesso di cancellare le annate
passate”. Ai microfoni di Sky, Ciro Immobile racconta il
momento magico che lo vede in testa alla classifica cannonieri,
con 12 gol. “Inzaghi che ha costruito una squadra su di me. Se
non avessi rispettato le aspettative – aggiunge il bomber della
Lazio – se non fossi stato all’altezza e in grado di gestire la
cosa, qualcosa sarebbe cambiato. Siamo cresciuti insieme: lui
come allenatore, io come calciatore. Ho finito la maturazione e
lui sta cambiando tantissimo da quando abbiamo iniziato”.
“Questo è il quarto anno che lavoriamo insieme – conclude
Immobile – e sta crescendo proprio come allenatore. Entra nella
testa dei giocatori, si preoccupa dei giocatori, ci tiene a
creare un gruppo”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.