ULTIM'ORA

Immobile, mia esultanza era per Cataldi

Immobile, mia esultanza era per Cataldi
'E’ una cosa tra me e Cataldi, Andrea è ragazzo eccezional
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 31 OTT – Si chiama ‘muto a catena’ ed è
un’esultanza dedicata a Danilo Cataldi. Ciro Immobile chiarisce
così l’equivoco sulla presunta cresta mimata dopo il rigore
segnato ieri al Torino e che per molti tifosi granata sembrava
uno scherno all’amico Andrea Belotti: “La mia esultanza? Era una
cosa tra me e Cataldi – ha spiegato l’attaccante biancoceleste
ai microfoni di Lazio Style Channel – si chiama ‘muto a catena’:
quando qualcuno parla nella zona fisioterapica, arriva Cataldi e
dice ‘muto a catena’, facendo questo gesto”. “Avevo il dito un po’ così (lussato,ndr) e sembrava una
cresta. Se vedete il video Cataldi lo fa bene. Non avevo fatto
nessuna scommessa con Belotti, la cresta è sua e non si tocca.
Il ‘Gallo’ è un ragazzo eccezionale, è difficile trovare persone
come lui in questo sport”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.