EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Nicchi, arbitri attenti a casi razzismo

Nicchi, arbitri attenti a casi razzismo
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 21 OTT - Non spetta agli arbitri "andare a cercare sulle tribune quei cialtroni autori dei cori razzisti". Lo ha detto Marcello Nicchi, presidente dell'associazione arbitri intervenuto a Radio anch'io sport. "Noi siamo in prima linea per cacciare dai campi questi cialtroni che fanno i buu razzisti. Ai calciatori abbiamo detto, quando in campo vi sentite offesi, venite da noi. Vi abbracciamo, vi consoliamo. Di più non possiamo fare. L'arbitro è impegnatissimo a applicare le regole, c'è un protocollo preciso nel caso dei cori razzisti, con gli annunci dall'altoparlante e tutto il resto, ma non gli possiamo pure dare il compito di andare a cercare sulle tribune quelli che fanno i cori".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 17 giugno - Serale

Corea del Nord: il 18 giugno Putin a Pyongyang da Kim Jong-un, è la prima volta dal 2000

Le notizie del giorno | 17 giugno - Pomeridiane