ULTIM'ORA

Quando le donne imbracciano le armi

Quando le donne imbracciano le armi
Dimensioni di testo Aa Aa

Film d'esordio della regista francese Caroline Fourest, ex reporter di Charlie Ebdo, “Sisters in Arms" è un film di guerra che segue la storia della guerrigliera Zara, una giovane donna di origini Yazide, rapita e venduta come schiava del sesso dall’Isis. La ragazza riuscirà a scappare e a raggiungere un battaglione di coraggiose combattenti internazionali, denominate Brigata Snake, che combattono l'ISIS.

Ispirato a una storia vera

È ispirata a una storia vera la pellicola della Fourest e intercetta il mondo disperaro di chi è in guerra e deve difendersi. “Sisters in Arms” osserva Zara che raggiunge il piccolo esercito formato da Lina, da Kenza, una franco algerina e Clarisse, suora franco americana chiamata “American Sniper”, e infine Yael un’infermiera di origine franco-israeliana. Il loro scopo sarà quello di difendere altre donne come loro dai fondamendalisti dell’Isis. Alla base della loro vittoria c’è il convincimento dei terroristi islamici di non andare in paradiso se uccisi da una donna.

Una distribuzione internazionale

Già in distribuzione in Francia il film è stato girato in inglese, francese, curdo ed arabo, un mix di lingue per una produzione diretta ai mercati internazionali ed è distribuito nelle sale italiane da Eagle Pictures.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.