ULTIM'ORA

Forse non era follia la strage all' Ile-de-la-Cité a Parigi

Forse non era follia la strage all' Ile-de-la-Cité a Parigi
Dimensioni di testo Aa Aa

Passa all'antiterrorismo l'inchiesta sull'ultima strage a Parigi.

"Ho comprato il coltello", "Soltanto Dio ti giudicherà": ecco gli ultimi sms fra il killer Mickael Harpon e la moglie Ilham Eddibes.

Sono gli elementi nella svolta delle indagini sull'attacco alla questura di Parigi in cui Harpon ha assassinato 3 poliziotti e una funzionaria, nella centralissima Ile-de-la-Cité.Non era follia.

Intanto la moglie, di origine araba, resta in stato di fermo. Gli inquirenti s'interrgano sull'ennesimo flop della sicurezza francese: Harpon, convertito all'islam, frequetatore di una mosche dalla periferia della città era molto introverso eppure lavorava nel delicatissimo settore "degli informatori" della prefettura.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.