Marzabotto: sopravvissuto invita il papa

Marzabotto: sopravvissuto invita il papa
Ferruccio Laffi 'chiama' Francesco, dopo incontro a Bologna
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 26 SET - "Io l'ho invitato a Marzabotto, anche Zuppi glielo ha detto, però è difficile. L'arcivescovo mi ha detto: se non viene, lo andiamo a prendere in auto e lo portiamo noi. Io sono certo che lui verrebbe". Così Ferruccio Laffi, sopravvissuto bolognese all'eccidio di Monte Sole, a pochi giorni dalla commemorazione, ha ricordato una proposta fatta a Papa Francesco in occasione della visita a Bologna il primo ottobre del 2017. Un invito che rinnova anche ora, in occasione del 75/o anniversario dell'eccidio. "Papa Francesco è eccezionale - afferma Laffi, mostrando una foto che lo ritrae insieme al Pontefice in Piazza Maggiore e che ha sistemato in una cornice affissa al muro". E' stato l'arcivescovo di Bologna Matteo Zuppi a invitare Laffi, 91 anni, a conoscere il Pontefice che gli ha regalato un rosario che l'anziano conserva con molta cura in una scatolina rossa. "Ho parlato con lui - ricorda - mi ha dato un rosario e Zuppi gli ha riferito ciò che avevo proposto, cioè che venisse a Marzabotto".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Inflazione nell'eurozona in calo al 2,6% a febbraio

Bangladesh: incendio in un centro commerciale a Dacca, 44 vittime

Parigi, al via il processo per l'attentato al mercatino di Natale di Strasburgo del 2018