A Tolentino agriturismo delocalizzato

A Tolentino agriturismo delocalizzato
Titolare Colle Regnano, sisma è un mostro che si può battere
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TOLENTINO (MACERATA), 28 SET - A tre anni dal terremoto, riapre il 29 settembre l'Agriturismo Colle Regnano di Tolentino, un'attività nota per avere ottenuto riconoscimenti a livello nazione per l'uso della bioedilizia. L'Agriturismo riapre delocalizzato nei pressi della struttura originale danneggiata dal sisma. La titolare Patrizia Francioni è riuscita a realizzare quattro nuovi alloggi, a cura dell'arch. Cesare Salvatori, utilizzando tecniche all'avanguardia e materiali ecosostenibili, come acciaio, fibra di legno e legno, che garantiscono un'ottima coibentazione. I nuovi lodge, realizzati dalla Cemeco, sono completamente diversi l'uno dall'altro e arredati con personalità: "Albero della Vita", "Rosso Peperoncino", "Casa della Fortuna" e "Ambarabaciccicocò" i nomi scelti. Ai quattro alloggi va aggiunto il locale riservato alla direzione. Tutte le nuove sistemazioni hanno all'esterno dei dipinti a tema, realizzati dall'artista Emilia Pieroni. "Il sisma è un mostro che si può battere" dice la titolare.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: la Russia consolida le posizioni intorno ad Avdiivka

Spagna: indagato per terrorismo l'indipendentista Carles Puigdemont

Le notizie del giorno | 29 febbraio - Serale