Razzismo: De Siervo, la A in prima linea

Razzismo: De Siervo, la A in prima linea
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 27 SET - "La battaglia contro il razzismo ci vede in prima linea insieme alle nostre Società". Lo afferma l'Amministratore delegato della Lega Serie A Luigi De Siervo. "Nei prossimi giorni presenteremo un progetto concreto insieme alle Forze dell'Ordine e a un grande partner internazionale per contrastare qualsiasi forma di discriminazione - aggiunge l'ad - Dobbiamo tutti insieme cacciare dal nostro mondo quelle persone che offendono gli altri sulla base di inesistenti differenze di razza, di religione, di orientamento sessuale o di qualsiasi supposta diversità. Il nostro impegno è massimo su questi temi perché il calcio deve liberarsi una volta per tutte da queste problematiche". "In questo senso ho molto apprezzato l'azione della Roma che ha espulso a vita dal proprio stadio uno pseudo tifoso che aveva rivolto insulti di stampo razzista al calciatore Juan Jesus. Sono certo che tutti gli altri Club seguiranno l'esempio di quello giallorosso".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele risponde così agli inviti alla moderazione: "Colpiremo l'Iran al momento giusto"

Le notizie del giorno | 16 aprile - Mattino

Sudan, un anno di guerra: donatori a Parigi, Germania promette milioni di aiuti