Mattarella, fine società è bene comune

Mattarella, fine società è bene comune
A Recanati visita Orto su Colle Infinito restaurato dal Fai
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - RECANATI (MACERATA), 26 SET - "Il fine della società è il bene comune" e la "società contiene il principio di unità". Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha citato, parafrasandoli, passi dello Zibaldone di Giacomo Leopardi, a Recanati per visitare l'Orto delle Monache sul Colle dell'Infinito, dopo l'intervento di rigenerazione, messa in sicurezza e restauro curato dal Fai in collaborazione con Comune, Mibac e contributi pubblici e privati. La visita, ha spiegato Mattarella, è innanzitutto un "omaggio a Leopardi e alla cultura", ricordando che all'inizio del proprio impegno nelle istituzioni rilesse i passi citati nello Zibaldone: "parole belle accompagnate da considerazioni di forte scetticismo sulla capacità di qualsiasi ordinamento di assicurare la felicità dei cittadini". C'è "riconoscenza grande" verso Leopardi, perché "non si limita alla suggestione che ciascuno avverte quando si è catturati alla lettura" delle sue opere ma anche a "riflessioni" sulla società. A Recanati anche il ministro Franceschini.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La polizia carica gli studenti a Pisa e Firenze: 5mila in piazza contro la violenza degli agenti

Anniversario della guerra in Ucraina, von der Leyen vola a Kiev. Presente anche Meloni per il G7

Ungheria, fiducia ritrovata nella Svezia: incontro a Budapest tra Orbán e Kristersson