16enne paga 'il pizzo' 7 mesi a coetaneo

16enne paga 'il pizzo' 7 mesi a coetaneo
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CESENA, 24 SET - Per un 16enne cesenate l'inferno è durato sette mesi, costretto a pagare il 'pizzo', minacciato continuamente, anche di morte, da un ragazzo di un anno più grande. Dopo averlo rapinato del telefonino in stazione a Cesena, quando i due non si conoscevano, il 17enne ha continuato a tormentare l'altro via telefono e social, aumentando la 'posta' fino a quando non è stato bloccato dalla Polizia. Il 16enne, terrorizzato, ne era diventato ostaggio. Per mesi non ha detto nulla ai genitori, ha inventato mille modi (furto compreso) per procurarsi i soldi, cercando di tenere il ritmo delle richieste. Ha rubato una collana d'oro alla famiglia, ha consegnato 150 euro ricevuti per il compleanno, ha pagato fino a quando ha potuto. Intanto l'aguzzino, minacciandolo, alzava la quota, 20, 50 euro a settimana, poi sempre di più fino alla 'sparata' finale di 5mila euro. A quel punto la vittima ha trovato la forza di confidarsi con i genitori che hanno avvertito la polizia. In totale avrebbe pagato circa 3mila euro.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Corte Suprema dà l'ok a Trump: strada spianata verso le elezioni di novembre

Le notizie del giorno | 04 marzo - Serale

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia