Detenuti educano cani per riabilitarsi

Detenuti educano cani per riabilitarsi
Iniziativa associazioni ad Ancona Montacuto e Barcaglione
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ANCONA, 18 SET - Riabilitare i detenuti delle carceri di Ancona attraverso l'educazione cinofila e formare i cani per una successiva adozione. E' la duplice finalità del progetto presentato dall'associazione no profit "Sguinzagliàti" di Senigallia e che ha vinto il bando emesso dal Comune di Ancona. Le 15 lezioni - iniziate a Montacuto mentre partiranno a ottobre a Barcaglione - prevedono una parte teorica per i detenuti con nozioni sull'addestramento dei cani; poi un focus sulla pet therapy e sulla preparazione dei cani per disabili, grazie alla collaborazione dell'associazione "Il mio Labrador" di Macerata. Infine una parte pratica: i dieci detenuti coinvolti nel progetto impareranno a educare i cani finalizzando le attività a una successiva adozione. Momenti importanti sia per il riscatto delle persone che al termine del percorso saranno in grado di gestire un cane, leggerne i segnali di benessere o stress; sia per gli animali che dopo le attività ludiche ed educative saranno pronti per essere accolti in una casa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria, fiducia ritrovata nella Svezia: incontro a Budapest tra Orbán e Kristersson

Gaza, cosa prevede il piano post guerra di Netanyahu

Austria, l'ex cancelliere Sebastian Kurz condannato per falsa testimonianza