Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

In raffineria terzo incidente in 3 anni

In raffineria terzo incidente in 3 anni
I precedenti a Sannazzaro de' Burgondi nel 2016 e nel 2017
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 17 SET – Altri due incidenti con incendi e
colonne di fumo si sono verificati negli ultimi anni alla
raffineria Eni di Sannazzaro de’ Burgondi. Il primo dicembre
2016 una esplosione causò “una palla di fuoco nel cielo” e
devastò l’impianto Est. Come descrissero i testimoni, non vi fu
nessun ferito, tranne un operaio leggermente intossicato e fu
ordinato alla popolazione di tenere chiuse le finestre a causa
dell’alta colonna di fumo provocata dalle fiamme. L’Eni dichiarò
il giorno successivo che l’aria non era inquinata. Un altro incidente si verificò dopo poco più di due mesi, il
5 febbraio del 2017. L’incendio, meno grave del precedente, fu
domato dai vigili del fuoco del servizio interno e anche in
quella occasione non ci furono feriti. Anche in questo secondo
incidente, come quello di oggi, avvenne di mattina, poco prima
delle 8,40, e interessò l’isola 7 che si trova nella parte
vecchia della raffineria, un impianto che lavora greggio.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.